Top_master-macrasset-7

Il Settore di Riferimento

Negli ultimi anni, in Italia,  si  è registrato un costante  aumento del numero delle procedure relative alle misure di prevenzione, accompagnato da un accresciuto valore simbolico  attribuito alla confisca dei patrimoni  illecitamente acquisiti. Dai dati forniti ad inizio 2013 dall’Agenzia del demanio, sono 12.946 i beni confiscati, tra immobili e aziende: ben 1.811 sono localizzati in Calabria.

 

immagine presentazione

 

Risulta pertanto di indiscutibile  valenza l’attività svolta da Forze dell’Ordine, Magistratura, ANBSC  (Agenzia Nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata) ed  Amministratori giudiziari, impegnati sia nella fase giudiziaria che in quella amministrativa.

 

Il Master prevede un percorso teorico-pratico che consentirà, attraverso un approccio interdisciplinare, l’approfondimento delle procedure e delle modalità operative attraverso le  quali l’Amministratore Giudiziario dovrà, come previsto dall’art. 35 del Decreto Legislativo 6 settembre 2011, n. 159 (Codice Antimafia) “provvedere  alla  custodia,  alla conservazione e all’amministrazione dei beni  sequestrati  nel  corso dell’intero  procedimento,  anche  al  fine   di   incrementare, se possibile, la redditività dei beni medesimi”.

 

Contatta lo Staff
13.06.2014
Pubblicazione graduatoria finale MaCrAssets
25.03.2014
Pubblicato il bando di Master Universitario di II livello in “Procedure e Tecniche delle Gestioni Giudiziarie e dei Beni Confiscati alla Criminalità”
14.02.2014
Reggio Calabria, 14/02/2014 – Conclusa la conferenza stampa di presentazione del Master Universitario di II livello in “Procedure e Tecniche delle Gestioni Giudiziarie e dei beni Confiscati alla Criminalità”
12.02.2014
Reggio Calabria, 14/02/2014: Conferenza Stampa di presentazione del Master Universitario di II Livello in Procedure e Tecniche delle Gestioni Giudiziarie e dei Beni Confiscati alla Criminalità